Arcipelago toscano MAB UNESCO

Bagni di Agrippa
19 Aprile, 2018

UNESCO è l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura.

Dal ’70 sviluppa il programma MAB, che connette persone e natura tramite centinaia di siti sparsi per il globo coinvolgendo comunità con culture e lingue differenti , aventi come obiettivo lo sviluppo sostenibile.  UNESCO assegna la qualifica internazionale di Riserva della Biosfera ai territori che entrano a far parte della rete Man and Biosphere.

Le Riserve della Biosfera sono aree di ecosistemi terrestri, costieri e marini in cui, attraverso un’appropriata gestione del territorio, si associa la conservazione dell’ecosistema e la sua biodiversità con l’utilizzo sostenibile delle risorse naturali a beneficio delle comunità locali. Si tratta di territori rinomati per la loro bellezza naturalistica, ma anche di aree agricole e urbane . Nel mondo esistono 669 Riserve di Biosfera, di cui 15 in Italia.

Arcipelago toscano e MAB

Una di queste 15 è l’ arcipelago toscano, di cui fanno parte le isole di : Gorgona, Capraia, Giglio, Giannutri, Pianosa, Montecristo e l’ Elba. Partecipano al MAB perchè contengono delle bellezze uniche tipiche del Mediterraneo. L’ arcipelago toscano è luogo di sperimentazione, di ricerca, di studio per promuovere un modello di crescita sostenibile in cui l’uomo vive in equilibrio con il proprio ambiente.

Vantaggi del MAB

L’ occasione per fare sistema, per sperimentare buone pratiche in termini di sviluppo sostenibile per fare progetti e ottenere vantaggi in termini di marketing.

• il rafforzamento, la valorizzazione e la visibilità a livello internazionale di buone esperienze di gestione e partecipazione messe in pratica negli ultimi anni dai Parchi naturali e/o dalle Istituzioni locali.
• la promozione a livello internazionale delle proprie peculiarità al fine di attrarre un maggior numero di visitatori e turisti interessati anche a nuove forme di ecoturismo e turismo slow.
• la possibilità di mobilitare risorse e ottenere finanziamenti in modo prioritario grazie all’accesso a programmi e fondi internazionali finalizzati allo sviluppo di progetti di collaborazione con altre Riserve di Biosfera.