Una passeggiata verso la tranquillità

miniere di Rio Marina
I colori della natura
maggio 19, 2017
Nella terra del granito
febbraio 15, 2018

Santuario di Monserrato. Luogo situato poco fuori le porte di Porto Azzurro, un paese piccolo e grazioso, con un mare fantastico ma sotto sotto, si cela un entusiasmo che non ci si aspetta dai ragazzi che lo abitano.

Monserrato appena lo si intravede lungo il percorso, una strada alberata immersa nella natura, trasmette freschezza, tranquillità e un’armonia tale, quasi come se ci fossimo immersi in una favola.

Lo si raggiunge tramite una scalinata, che gira intorno questo piccolo monte fino a quando non si arriva in cima dove si può ammirare lo splendido panorama.

Ma il tutto non è così banale, già mentre si sale, scalino dopo scalino, si possono ammirare i più svariati particolari che la natura, soprattutto quella che Monserrato ci offre, un santuario circondato da monti, dove in uno scorcio all’orizzonte si vede il mare e lo si respira, come si respira l’aria incontaminata della flora che circonda chi sta ammirando la meraviglia che è quel luogo.

Personalmente dopo esser stato lì con la mia scuola, ho pensato che Monserrato in particolare, riesce sempre a dare un’emozione diversa ogni volta che ci  metto piede, sarà la magia che trasmette, il silenzio assordante che per un’attimo o poco più riesce a farti staccare i piedi da terra e farti fluttuare nel bel mezzo di quelle montagne, di quel silenzio che ti avvolge, in mezzo agli alberi e gli animali che abitano lì, per poi farti girare d’un tratto verso quello scorcio di mare…lo si respira, ci si sente padroni di noi stessi, sicuri e tranquilli, cosa rara avere questi sentimenti e sicurezze in un attimo tutte insieme, e invece non è impossibile, non è merito di internet, né di chissà quale altra cosa, è tutto lì, offerto dalla natura, così come la sua musica, perché quel luogo parla, quel luogo ha della musica da offrire con tutte le sue armonie, è una perla proprio come la nostra isola, l’isola d’Elba.

Domenico Vitale
3°A CAT ITGC.G CERBONI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *